Le tarme dei vestiti: meglio prevenire

tarma della lanaDopo quella degli alimenti, un’altra tarma insidiosa per le nostre case è la Tinea pellionella, meglio conosciuta come tarma della lana. E’ un lepidottero della famiglia dei Tineidi (quindi una farfallina) che ha la brillante abitudine di cibarsi con lana, seta, pellicce, cachemire e vari tessuti che trova nei nostri armadi, causando talvolta – a seconda del capo bucato – danni ingenti. Continua a leggere

Come proteggere la dispensa dalle tarme alimentari

Ephestia kuehniellaFarfalline, tarme alimentari, le chiamiamo in tanti modi ma in realtà si tratta sempre dello stesso animale: le tignole. Questo lepidottero si annida nelle dispense alla ricerca di farine, biscotti, spezie e cereali di cui cibarsi. I lepidotteri possono arrivare dall’esterno e deporre le uova negli alimenti, ma possono anche essere già presenti nei cibi al momento dell’acquisto.

Continua a leggere

Le alte temperature in casa fanno proliferare gli insetti

Mantenere una temperatura di 20° C è un gesto di buon senso oltre che un obbligo di legge: 22° C è il limite massimo stabilito dalla normativa nazionale, ma durante l’inverno è facile cedere alla tentazione di alzare un po’ il riscaldamento. Accanto alla qualità dell’aria, un altro buon motivo per non eccedere con la temperatura domestica è che gli insetti ci vanno a nozze. Continua a leggere