Olimpiadi di Rio de Janeiro: curiosità e news

Oggi iniziano le Olimpiadi 2016! Questa XXXI edizione dei Giochi Olimpici e Paraolimpici si tiene a Rio de Janeiro, capitale del Brasile.
Si svolgerà dal 5 agosto al 21 agosto.
olimpiadi-2016

LE STRUTTURE DEI GIOCHI OLIMPICI 2016

olpark2016

La foto mostra il Parco Olimpico di Barra de Tijuca, che ospita il villaggio olimpico e in cui si terranno la maggior parte delle competizioni. Vi sono altre 3 aree adibite allo svolgimento delle gare: Copacabana, Marcante, Deodoro.

CURIOSITA’ E PARTICOLARITA’ DELLE OLIMPIADI 2016

In tutte le edizioni passate dei Giochi Olimpici estivi, le cerimonie di apertura e di chiusura di erano svolte nello stadio ospitante le competizioni di atletica. Mentre, quest’anno le cerimonie avranno luogo presso lo Estádio Jornalista Mário Filho.

Altra novità di quesa XXXI edizione è il numero delle discipline, che passano da 26 a 28. Infatti, dopo oltre un secolo di esclusione dalle prove olimpiche torna il golf, che non vede il terreno olimpico dal lontano 1904 a Saint Louis.

Viene riammesso anche il rugby, che era presente nelle prime competizioni olimpiche del secolo scorso. Ma verrà disputato invece che con 15, con 7 giocatori.

RACCOMANDAZIONI AI PARTECIPANTI

olimpiadi1A seguito delle informazioni ottenute sul virus Zika e della sua proliferazione nell’arco dell’ultimo anno nello stato del Brasile, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha suggerito, ai partecipanti ai Giochi e agli spettatori, alcune indicazioni da seguire per evitare l’espansione e l’eventuale contagio del suddetto virus. Si consiglia di:

  • stare possibilmente in locali con l’aria condizionata;
  • indossare abiti leggeri a maglia fitta e a maniche lunghe (in altre parole, cercare di coprire ogni parte del corpo);
  • non avere rapporti sessuali o perlomeno avere rapporti protetti;
  • utilizzare repellenti per la pelle per tenere lontane le zanzare;
  • dormire in stanze che siano dotate di zanzariere;
  • eliminare ristagni d’acqua.

Infatti, è stato verificato che il virus venga trasmesso attraverso i pizzichi di zanzara: se una zanzara punge un soggetto infetto, diventerà vettore del virus trasmettendolo alle persone che pungerà in seguito. Inoltre, pare che il virus possa essere trasmesso anche per via sessuale.

I sintomi del virus sono identificabili con congiuntivite, irritazioni cutanee e dolori muscolari, che non durano più di una settimana. Ma ciò che è preoccupante, è il fatto che probabilmente il virus Zika provochi microcefalia nei neonati. Se, durante la gravidanza, una donna viene punta da una zanzara portatrice del virus o ha rapporti con un partner infetto, è probabile che il bambino nasca con il cervello di dimensioni inferiori al normale, con conseguenti danni cerebrali.

Per quanto il virus Zika possa sembrare problematico, l’Organizzazione Mondiale della Sanità non ha ritenuto necessario spostare in altra sede o rinviare le Olimpiadi, anche se alcuni atleti hanno rinunciato a partecipare, come alcuni personaggi di spicco. L’OMS afferma che milioni di persone all’anno viaggiano da e per il Brasile e che, fino ad ora, non ci sono state indicazioni significative dell’espansione del virus. Perciò, per chiunque voglia partecipare, sarà sufficiente seguire le raccomandazioni di salute pubblica.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *