Cosa è il DEET ?

La dietiltoluamide (meglio nota come DEET) è una molecola presente in molti prodotti contro gli insetti in commercio. Le proprietà insettorepellenti del DEET sono state scoperte attorno agli anni Cinquanta ed è ancora oggi considerato come il più efficace repellente a uso topico.

Il DEET ha un ampio spettro d’azione che include zanzare, pappataci, zecche e diverse specie di insetti ematofagi. In oltre cinquant’anni di commercializzazione, il DEET è stato usato regolarmente nelle più svariate situazioni e su milioni di persone rivelandosi un repellente valido ed estremamente sicuro. L’OMS e altri importanti enti raccomandano l’impiego di prodotti a base di DEET come metodo di protezione personale in aree a forte incidenza malarica o di altre malattie trasmesse dalle punture di insetti.

Non ci sono particolari controindicazioni teoriche all’utilizzo dei prodotti, anche sui bambini più piccoli. Tuttavia – poiché, grazie al cielo, non è consentito fare test sui bambini – è precauzionalmente sconsigliata l’applicazione dei prodotti su bambini di età inferiore ai 2 anni. Per la stessa ragione anche le donne in stato di gravidanza dovrebbero evitare l’uso di questi prodotti. Sul mercato sono disponibili svariati formulati a base di DEET con concentrazioni di principio attivo che vanno dal 5 al 95%. In verità quasi tutti gli esperti sconsigliano prodotti con concentrazioni di DEET superiori al 20%.

Bisogna infatti considerare che l’aumento della quantità di DEET non influisce sulla qualità dell’effetto repellente, ma sulla durata della protezione. Inoltre l‘aumento non è proporzionale: i formulati con meno del 10% di DEET proteggono per 2-3 ore circa, quelli con DEET tra il 15 e il 20% arrivano a 6-7 ore, quelli con DEET oltre il 50% non vanno oltre le 12 ore. 

http://rimedi-zanzare-insetti-blog.sandokan.com/wordpress/wp-content/uploads/2014/06/DEET.jpg

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *