Le zanzare e l’autunno: il calendario dei trattamenti larvicidi

larvicida irrorazioneAnche se la densità massima di adulti di zanzara si riscontra tra giugno e la fine di settembre, è bene sapere che le zanzare continuano a deporre uova che – se sopravviveranno ai rigori invernali – si schiuderanno a partire da febbraio. Al sopraggiungere della stagione fredda, le femmine depongono uova quiescenti, in cui l’embrione passa l’inverno in una sorta di ibernazione. Queste uova invernali resistono a temperature inferiori allo zero e schiudono solo all’aumentare della temperatura e all’allungarsi delle giornate la primavera successiva.

il calendario della zanzara tigrePer questa ragione è opportuno protrarre almeno fino all’inizio del mese di novembre – e con cadenza regolare – i trattamenti di prevenzione, avviati all’inizio della primavera. Nelle regioni del sud, più calde, è bene estendere i trattamenti anche durante la parte più mite della stagione invernale. Tombini, ristagni d’acqua, sottovasi: qualsiasi contenitore anche di piccole dimensioni dove l’acqua ristagna per più di 7 giorni consecutivi è un potenziale focolai larvale.

larvicidi SandokanDobbiamo considerare che un certo numero di focolai di riproduzione delle zanzare non sono eliminabili e quindi devono essere trattati periodicamente con prodotti larvicidi, ad azione tossica per le larve di zanzara. Se nelle aree pubbliche dovrebbero essere i Comuni a occuparsi della lotta alle larve, in ambito privato ciò è demandato alla cura e al senso civico dei singoli cittadini. Molte Province hanno emesso specifiche ordinanze per la difesa del territorio dalla Zanzara Tigre rendendo l’attività di prevenzione alla proliferazione di questa specie un dovere di tutti noi.

 SCOPRI COME UTILIZZARE I LARVICI CON IL NOSTRO E-BOOK GRATUITO!

rimedi contro le zanzare sandokan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *